Tornano i Caffè organizzati dal Vicariato dei Laghi e dall’Oratorio San Vittore di Intra, giunti alla loro undicesima edizione.

I caffè sono un ciclo di incontri in cui ci si ritrova ad ascoltare un relatore di indubbia competenza, con l’obiettivo di cercare di utilizzare la ragione per fare luce e chiarezza su temi scottanti e sulle domande che fanno parte della vita dell’uomo.

La vera scommessa che gli organizzatori si pongono con questi incontri è proprio quella di dimostrare che la Fede è ragionevole, e che tra scienza e fede non c’è contraddizione ma – anzi – un rapporto stretto e virtuoso.

Il primo degli incontri di quest’anno sarà sabato 24 gennaio alle ore 20.45 e sarà una testimonianza dal titolo “La fede può cambiare la vita?” dell’attore Pietro Sarubbi, noto al pubblico per aver dato il volto a diversi personaggi in fiction, serie televisive e film, tra i quali spicca nel 2004 “La Passione” di Mel Gibson, nel quale ha interpretato Barabba e che si è rivelato essere occasione di inizio di un percorso umano e spirituale che lo ha portato alla conversione.

Il secondo incontro è intitolato “Chi vuole cancellare la donna?” e sarà il 6 aprile con la giornalista e scrittrice Raffaella Frullone, che concentrerà la propria attenzione sul ruolo della donna in questo complesso periodo storico.

Il terzo ed ultimo incontro, dal titolo “Cos’è dunque la felicità?”, sarà il 18 maggio e si concentrerà sulla ricerca della felicità e del suo senso, con relatore l’insegnante e scrittore Giovanni Fighera Franchi.

I Caffè sono organizzati dal Vicariato dei Laghi della nostra diocesi, che comprende le realtà del Verbano e del Cusio, ma sono ovviamente aperti a chiunque abbia voglia di partecipare, credenti e non credenti, chi è in ricerca, ma anche chi – magari immerso nella propria quotidianità – si sente un po’ “fermo” nel proprio cammino.

Tutti gli incontri avranno inizio alle ore 20.45 e si terranno all’Oratorio San Vittore di Verbania Intra, in Via Rosmini 24