altIn epoca altomedievale i legami con l’impero orientale bizantino si allentarono a tal punto che la Sardegna si organizzò in regni autonomi detti giudicati. È al giudice di Torres, Costantino I, e alla moglie Marcusa che si deve la costruzione della basilica di Santa Trinità di Saccargia, nell’attuale territorio del Comune di Codrengianos, in provincia di Sassari.

Nelle antiche cronache si legge che i due coniugi, partiti alla volta di un santuario per implorare alla Vergine il dono di un figlio, durante il pellegrinaggio furono ospitati dalla comunità dei monaci camaldolesi. Una volta nato il tanto atteso erede, futuro Gonario II di Torres, Costantino e Marcusa fecero dono ai monaci di una più ampia chiesa che i religiosi adottarono come loro abbazia i cui resti sono ancora oggi visibili. Consacrata nel 1116, la basilica della Santissima Trinità di Saccargia è senza dubbio il più rilevante monumento romanico dell’intera Regione.