altDalla REDAZIONE DI TEMPI.IT

La vita umana è sacra, gli esseri umani non devono essere usati come cavie. Incontrando questa mattina l’Associazione medici cattolici italiani, papa Francesco è stato molto esplicito nel condannare l’aborto, l’eutanasia e la fecondazione assistita. Non solo. Ha anche indicato come “falsa compassione” quella di chi, dietro giri di parole, cerca di far passare tali pratiche come qualcosa di umanamente  e moralmente accettabile.
La vita umana è sacra e va difesa sempre. Questa è una missione, ha spiegato il Pontefice, che “coinvolge profondamente la missione della Chiesa. Essa si sente chiamata anche a partecipare al dibattito che ha per oggetto la vita umana, presentando la propria proposta fondata sul Vangelo”.

LA VITA E’ SACRA. Oggi “la qualità della vita è legata prevalentemente alle possibilità economiche, al ‘benessere’, alla bellezza e al godimento della vita fisica, dimenticando altre dimensioni più profonde – relazionali, spirituali e religiose – dell’esistenza. In realtà – ha detto Bergoglio -, alla luce della fede e della retta ragione, la vita umana è sempre sacra e sempre di qualità. Non esiste una vita umana più sacra di un’altra, come non c’è una vita umana qualitativamente più significativa di un’altra, solo in virtù di mezzi, diritti, opportunità economiche e sociali maggiori”.