recitaCi insegnano sempre che è importante imparare a dire dei “no” ai nostri figli. Un genitore, padre o madre che sia, deve imparare a porre delle regole e a essere categorico su quanto non è giusto che il figlio faccia. Devo confessare che questa impostazione mi soddisfa solo parzialmente. Com’è bello poter dire dei “sì” a richieste poste dai figli, ci riempie di gioia perché abbiamo l’impressione che nella vita si spalanchino delle strade belle e percorribili. Nel mese di ottobre mi è capitato in alcune circostanze di poter rispondere affermativamente, senza esitazione e con grande felicità, alle domande di mia figlia che mi chiedeva se potesse partecipare ad iniziative proposte dalla scuola. La prima volta che qui voglio ricordare è stata quando mi ha chiesto se potesse frequentare il corso di pianoforte. La seconda volta, invece, tornando a casa tutta entusiasta mi ha chiesto: «Papà, ma noi andiamo alla festa della scuola, vero?».