LA FIGURA DELLA MONACA DI MONZA NEL FERMO E LUCIA PROMESSI SPOSI

Nei Promessi sposi le vicende della monaca di Monza sono raccontate nei capitoli IX e X, solo due capitoli a fronte dei sei che nel Fermo e Lucia Manzoni dedica alla donna, soffermandosi anche sull’amore che la lega a Egidio e sull’omicidio della conversa.

Il romanziere decise di tagliare l’episodio probabilmente dando ascolto ai consigli del padre spirituale Tosi. Manzoni rifletté sul rischio di rappresentare il fascino e la seduzione del male. Ogni scrittore è responsabile dinanzi al lettore. Lo espresse bene Dante nel canto V dell’Inferno nelle parole che Francesca pronunciò per raccontare l’inizio della sua storia d’amore con Paolo: «Galeotto fu il libro e chi lo scrisse». La nobildonna si riferiva al romanzo cavalleresco il Lancillotto o cavaliere della carretta di Chrétien de Troyes.