Le sessioni plenarie saranno costituite da tavole rotonde e conferenze con la partecipazione di alcuni fra i più importanti dantisti del mondo. La lingua ufficiale sarà l’italiano.

Alle sessioni parallele potranno partecipare tutti gli studiosi che desiderano presentare i risultati delle proprie ricerche su Dante o sulla sua fortuna e discuterli con i colleghi di tutto il mondo. La lingua usata potrà essere l’italiano o l’inglese. Ogni sessione sarà composta da 4 relatori e un presidente (potrà eccezionalmente fungere da presidente uno dei quattro relatori), e avrà la durata complessiva di 90 minuti.