Risultati immagini per giovanni fighera

IL 7 MARZO PARLERO’ DELLA DIDATTICA PER COMPETENZE NELLO STUDIO DELLA COMMEDIA

 

Nell’aula magna dell’ISISS “Antonio Sant’Elia” di Cantù, insegnanti provenienti dalle province di Como, Lecco, Monza-Brianza e Milano, hanno preso parte al corso di formazione e aggiornamento “Storia letteraria e didattica per competenze”, promosso dal Dipartimento di Lettere del “Sant’Elia” in collaborazione con la casa editrice Giunti TVP di Firenze e l’Istituto Treccani di Roma. Lunedì 20 febbraio il secondo appuntamento.

È iniziato lunedì 13 Febbraio nell’aula magna dell’ISISS “Antonio Sant’Elia” di Cantù – alla presenza di oltre 160 docenti di Italiano provenienti dalle province di Como, Lecco, Monza-Brianza e Milano – il corso di formazione e aggiornamento dal titolo “Storia letteraria e didattica per competenze”, promosso dal Dipartimento di Lettere del “Sant’Elia” in collaborazione con la casa editrice Giunti TVP di Firenze e l’Istituto Treccani di Roma. Lo storico istituto canturino si propone così come un polo di spicco per la formazione dei docenti di un territorio molto vasto. Il dirigente scolastico Lucio Benincasa, nell’introdurre l’incontro, ha parlato dell’importanza di calare la teoria della didattica per competenze nella concretezza delle diverse discipline.

Quando si parla di innovazione dell’insegnamento, in genere si pensa alle novità legate all’introduzione delle nuove tecnologie elettroniche e informatiche (libri digitali, lavagne interattive multimediali ecc.). Ma c’è un’altra trasformazione che la nostra scuola sta vivendo, ed è forse ancora più radicale: la “didattica per competenze”, alla cui necessità i docenti sono stati richiamati a partire da una raccomandazione del Parlamento europeo del 2006 «sulle competenze chiave per l’apprendimento permamente». Dopo alcuni anni serviti per assimilare ed elaborare queste richieste, anche sulla base di nuovi testi legislativi nazionali, ora la scuola italiana sta sperimentando varie forme per tradurle in pratica: occasioni di riflessione e di formazione come questa di Cantù sono dunque assai preziose e possono avere una ricaduta precisa sulla didattica quotidiana.