PARADISO

In viaggio con Dante verso le stelle

Il Paradiso è una cantica bellissima che conduce Dante
nel luogo in cui il desiderio di felicità e di salvezza di ogni
uomo si compie, i drammi e i problemi appaiono nella
luce definitiva di Dio, che è amore e verità insieme.

GIOVANNI FIGHERA

Insegnante di italiano e latino nei Licei, giornalista, scrittore, conduttore radiofonico e blogger, Giovanni Fighera collabora con il dipartimento di Filologia moderna dell’Università degli Studi di Milano e con alcune testate giornalistiche e radio. Oltre a La ragione del cuore ha un altro blog personale: Il sugo della storia (su Tempi.it). Su Radio Maria conduce la trasmissione In viaggio con Dante verso le stelle. Su Radio 5.9 conduce trasmissioni di sua ideazione con cadenza settimanale.
Leggi tutto…

ULTIMI LIBRI

Fatti ispirare dagli ultimi libri usciti!

Principato – La divina Commedia

SCHEDA DEL LIBRO Perché leggere la Commedia, a più di settecento anni dalla sua composizione? Il capo ...

In uscita a settembre PARADISO. IN VIAGGIO CON DANTE VERSO LE STELLE

Il Paradiso è una cantica bellissima che conduce Dante nel luogo in cui il desiderio di felicità e di s ...

PIRANDELLO IN CERCA D’AUTORE

SCHEDA DEL LIBRO Alla riscoperta di Pirandello al di là degli schemi, delle forzature, dei pregiudizi d ...

PARADISO: ANDATA E RITORNO. IN VIAGGIO CON DANTE

SCHEDA DEL LIBRO Qual è la cantica più bella? Come inoltrarsi nel nuovo linguaggio del Paradiso dantes ...

TRA I BANCHI DI SCUOLA

PREFAZIONE DI MARIA GLORIA RIVA Storie, volti e suggestioni. È l’ossatura di questo libro: entri pi ...

IL MATRIMONIO DI RENZO E LUCIA

«I giovani debbono leggerlo»: così si è espresso papa Francesco in una delle sue catechesi sul matrim ...

TRE GIORNI ALL’INFERNO. In viaggio con Dante

Quando concepì Dante la stesura della Commedia? Davvero gli ultimi tredici canti del Paradiso erano anda ...

IL PURGATORIO: RITORNO AL PARADISO PERDUTO

Davvero il Purgatorio è un’invenzione medievale, come sosteneva Le Goff? Quali testi letterari prima d ...

Che cos’è, dunque, la felicità, mio caro amico?

PREFAZIONE DI MONS. LUIGI NEGRI Carissimo Giovanni, ti ringrazio di avermi fatto leggere in antepri ...

LA BELLEZZA SALVERA’ IL MONDO

PREFAZIONE DI STEFANO ZECCHI E’ un libro coraggioso, che sa interrogare la tradizione e testimoniarl ...

Che cos’è mai l’uomo, perchè di lui ti ricordi?

«Questo libro di Giovanni Fighera entra nel vivo della crisi della modernità, e analizza i fondamenti c ...

Amor che move il sole e l’altre stelle

Non c’è, nella realtà, legge più forte dell’amore, come afferma Dante in uno dei versi più belli ...

Segui le trasmissioni su:
Radio Maria

Segui le trasmissioni su:
Radio Vaticana

Segui le trasmissioni su:
Radio 5.9

Ascolta:
Audio Book

ULTIMI ARTICOLI

Ultimi Appuntamenti

Una crisi dalla quale occorre uscire: ne parliamo con il Prof. Giovanni Fighera sabato...

Nella puntata di sabato 6 giugno alle, ore 10, il prof. Giovanni Fighera approfondirà la crisi delle certezze nell’epoca contemporanea e si porrà la domanda: da dove si può ripartire? La prima tappa per la rinascita è il desiderio di pienezza e di felicità connaturato all’uomo.

I CLASSICI IN (VIDEO) PILLOLE

Giovanni Fighera, professore e noto collaboratore della Nuova Bussola Quotidiana, accompagna gli studenti, e tutti gli appassionati di letteratura, alla scoperta degli autori che con i loro scritti hanno suscitato le grandi domande sulla verità, sull’amore, sulla felicità.

Sabato 23 maggio ore 10. L’epoca delle ideologie

Questa nuova cultura, oltre a radicarsi in una consolidata fiducia nella scienza e nel progresso, si rafforza nella convinzione che l’uomo possa finalmente realizzare un mondo perfetto senza Dio, confidando nelle «scienze positive» o nelle nuove dottrine politiche. Non a caso proprio l’affrancamento dal Mistero e da Dio ora descritto porta all’imperversare delle ideologie nel XIX e nel XX secolo. Pur essendo, in parte, espressione di un desiderio buono, quello di realizzare una giustizia già su questa Terra, di trovare una salvezza di fronte all’esperienza del limite della nostra società e del sistema, le ideologie nella storia hanno mostrato l’inanità dello sforzo umano di poter costruire un mondo migliore senza Dio ricorrendo sempre alla violenza e alla sopraffazione.