recensioni libro bellezza
Stefano Zecchi a proposito de La bellezza salverà il mondo PDF Stampa E-mail

E’ un libro coraggioso, che sa interrogare la tradizione e testimoniarla nella nostra contemporaneità con potente vigore. Si potrebbe correttamente sostenere che scrivere sulla bellezza è sempre un progetto coraggioso, anche se oggi le pretese di molti maestri del pensiero, che irridevano fino a poco tempo fa la bellezza, si sono ridimensionate. Ma da costoro è stato trovato un espediente per continuare a sottostimare il significato della bellezza, relativizzandolo, e lasciando così sottinteso, come un presupposto ineliminabile, l’inutilità del bello nella cultura contemporanea, così che continuasse a prevalere l’idea di una modernità sviluppata proprio contro il valore della bellezza e che su queste basi possa sempre di nuovo affermare i propri principi.

A quale modernità si fa riferimento? A quella che celebra il nichilismo ed esalta la libertà assoluta della ricerca scientifica. Un nichilismo – vera malattia spirituale del nostro tempo – sostenuto dalle correnti artistiche e filosofiche dominanti nel XX secolo, le prime che rivendicano l’autonomia estetica da qualsiasi relazione comunicativa, le seconde che rinunciano alla ricerca del fondamento e relativizzano la verità.

Riflettere sulla bellezza vuol dire impegnarsi coraggiosamente per un’altra modernità che non venga consegnata all’arbitrio scientifico e alla dissoluzione estetica. Il libro di Fighera espone con grande attenzione il costante richiamarsi della tradizione cristiana alla bellezza come luce che rischiara il cammino verso la verità. Con una profonda competenza nel reperimento e nell’uso delle fonti, Fighera ricostruisce il valore del bello che la modernità ha abbandonato, dimostrando come l’imperversare del brutto, del cattivo gusto non siano semplici opzioni soggettive, ma la cifra di un’epoca che degrada nel relativismo.

Leggi tutto...
 
Recensione - Avvenire PDF Stampa E-mail

 

 

Clicca qui per leggere la recensione da "Avvenire" (file pdf)

 
Recensione - Studi Cattolici PDF Stampa E-mail

 

 

 

Clicca qui per leggere la recensione da "Studi Cattolici" (file pdf)

 
Recensione - nuova scintilla PDF Stampa E-mail

 

Clicca qui per leggere la recensione da "Nuova Scintilla" (file pdf)

 
Recensione - RomaSette PDF Stampa E-mail

RomaSette- L'informazione on line della Diocesi di Roma
Fighera alla ricerca della bellezza perduta

La modernità e la disintegrazione del concetto di bellezza: il testo ripercorre dalle origini il percorso
delle interpretazioni estetiche
(di Marco Testi)


“La bellezza salverà il mondo” di Giovanni Fighera è un libro ambizioso - sia detto in senso
positivo - perché rappresenta il tentativo di ritrovare il canone perduto della bellezza. L’ambizione del lungo lavoro sta soprattutto nel fatto che esso ripercorre dalle origini il percorso delle interpretazioni estetiche, offrendo così un utile strumento di sintesi. Il nucleo del discorso di Fighera è che la modernità ha portato, tra i suoi frutti, la disintegrazione del concetto di bellezza, la quale è stata separata dal buono e dalla verità.

Leggi tutto...
 
Recensione - liberal MOBYDICK PDF Stampa E-mail

Vedi la recensione del settimanale liberal MOBYDICK intitolata "Sovvertimenti del bello da Kitsh a Warhol"

clicca qui per leggere il file pdf

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2

Condividi sui Social Network

In viaggio con Dante verso le stelle

radio-maria

Il sugo della storia

Il sugo della storia

Maturità 2013

maturità 2013

Maturità 2014

2014_maturita

I promessi sposi

i-promessi-sposi

Divina Dommedia

divina-commedia

Riviste e quotidiani

Avvenire

logo tempi

 

 

 

il sussidiario

 la bussola

la-nuova-bussola-quotidiana



clandestino

studi cattolici

fogli

 

 

il-timone

studi-danteschi