Tanti autori, da Dante a Manzoni, da Chretien de Troyes a Calvino, hanno raccontato l’avventura dell’incontro con Cristo che riaccade sempre, da duemila anni. Tanti scrittori e artisti sono rimasti colpiti dal Mistero della croce e da Colui che, unico nella storia dell’umanità, ha portato lui stesso la croce per mostrarci il metodo della vita, ossia portare anche noi tutti i giorni la nostra croce alla luce della sua Presenza che ci ha mostrato il destino buono per tutti noi, rivelato definitivamente nella gloria della sua resurrezione. Il male e la morte (il limite dell’umana esistenza) sono stati sconfitti, come recita una famosa sequenza medioevale:

Alla vittima pasquale s’innalzi il sacrificio di lode,

l’agnello ha redento le pecore, Cristo innocente ha riconciliato i peccatori col Padre.

Commenta questo Articolo